Gia’ cliente?
Bisogno di SUPPORTO?

FAQs

Chi c’è dietro Get Paid When Delayed?

Get Paid When Delayed è un piccolo team indipendente di persone che hanno vissuto scomode esperienze dirette con compagnie aeree e voli in ritardo. Ci siamo resi conto che alcune compagnie possono essere difficili da contattare, rendendo anche la gestione di un reclamo per ritardo o cancellazione molto complicata; abbiamo così deciso di creare un sistema più accessibile che fornisca al consumatore medio il miglior modo per ottenere il 100% dell’indennizzo che gli spetta. Non siamo affiliati ne ad alcuna compagnia aerea, ne altri terzi, offrendo un servizio totalmente gratuito. Significa che non ci sono ne tasse ne commissioni. Ulteriori informazioni su chi siamo.

Come funziona Get Paid When Delayed?

Get Paid When Delayed vi aiuta a richiedere il vostro meritato indennizzo attraverso un semplice processo che vi fornirà tutti gli strumenti necessari ad aprire il vostro reclamo in meno di 5 minuti. Utilizzando le vostre informazioni, creeremo una lettera di reclamo per voi, citando tutti i dettagli legali necessari e fornendovi fino a 5 differenti modi per contattare la compagnia aerea al fine di ottenere un risultato quanto più velocemente possibile.

Qual’è la particolarità che distingue Get Paid When Delayed?

Get Paid When Delayed ha il fine di offrirvi aiuto per ottenere interamente il vostro meritato rimborso. A differenza delle altre compagnie, noi non tratterremo alcuna percentuale, nemmeno il consueto 25% sul compenso finale. In termini concreti, potremmo dire che questo significa un incremento di €62.50 (~£45) a persona nella maggior parte dei casi, ma può arrivare fino a €150 (~£105) a persona per le tratte più lunghe.

Devo pagare qualcosa per Get Paid When Delayed?

No. Mai. Get Paid When Delayed è un servizio completamente gratuito che ha l’intento di dare all’utente il 100% del compenso che gli spetta. Non tratterremo alcuna quota, ne prenderemo alcuna commissione.

Come faccio a sapere se sono idoneo ad essere rimborsato?

Per essere idoneo al rimborso, secondo il regolamento 261/2004/CE, il volo in questione deve avere i seguenti requisiti:

  • Il vostro volo è regolamentato dall’UE, ad es. avviene all’interno dell’Unione Europea, o, nel caso di voli esterni che partono o arrivano in un aereoporto europeo, la compagnia aerea sia autorizzata da uno stato membro dell’Unione Europea.
  • Il vostro orario d’arrivo (non di partenza) è stato ritardato di almeno 3 ore.
  • Il vostro volo è avvenuto dopo il 17 Febbraio 2005.
  • Il vostro volo non ha subito ritardo o è stato cancellato a causa di “circostanze straordinarie”, ad es. Condizioni climatiche avverse, minacce alla sicurezza, limitazioni del traffico aereo, ecc... Potete trovare una lista completa di “circostanze straordinarie” quì.

A quanto ammonta il rimborso che posso ottenere?

Voli in ritardo

Se il vostro volo è rimborsabile secondo i criteri del regolamento della Comunità Europea 261/2004, i passeggeri che hanno subito ritardi superiori a 3 ore meritano:

  • €250 per voli fino a 1500km
  • €400 per voli all’interno del territorio Europeo più lunghi di 1500km
  • €400 per voli tra 1500km e 3500km diretti fuori dal territorio Europeo
  • €300 per voli più lunghi di 3500km
  • €600 per voli più lunghi di 3500km che portano un ritardo superior a 4 ore.

Se il vostro volo ha portato un ritardo superiore alle 5 ore ed avete scelto di non volare, ad ogni passeggero spetta un rimborso pari a:

  • €250 per voli fino a 3500km
  • €400 per voli all’interno del territorio Europeo superiori a 1500km
  • €400 per voli compresi tra 1500km e 3500km diretti fuori dal territorio Europeo
  • €600 per tutti gli altri voli

Voli cancellati

Se il vostro volo è rimborsabile secondo i criteri del regolamento della Comunità Europea 261/2004, ogni passeggero merita un rimborso per intero, o un volo sostitutivo verso la stessa meta. Se siete stati informati della cancellazione entro 14 giorni ed il vostro volo sostitutivo è in ritardo, potreste avere diritto ai seguenti rimborsi:

Voli cancellati 7-14 giorni prima della partenza

<1500km 1500-3500km 3500km+
Ritardo Partenza: Più di 2 ore prima dell’orario programmato
Arrivo: Meno di 2 ore dopo l’orario programmato
Partenza: Più di 2 ore prima dell’orario programmato
Arrivo: Più di 2 ore dopo l’orario programmato
Oppure
Arrivo 4+ ore in ritardo
Partenza: Più di 2 ore prima dell’orario programmato
Arrivo: Meno di 3 ore dopo l’orario programmato
Partenza: Più di 2 ore prima dell’orario programmato
Arrivo: Più di 3 ore dopo l’orario programmato
Oppure
Arrivo 4+ ore in ritardo
Partenza: Più di 2 ore prima dell’orario programmato
Arrivo: Meno di 4 ore dopo l’orario programmato
Arrivo: 4+ ore di ritardo
Rimborso €125 €250 €200 €400 €300 €600
Flight cancelled less than 7 days before departure

<1500km 1500-3500km 3500km+
Ritardo Partenza: Più di 1 ora prima dell’orario programmato
Arrivo: Meno di 2 ore dopo l’orario programmato
Arrivo: Più di 2 ore dopo l’orario programmato Partenza: Più di 1 ora prima dell’orario programmato
Arrivo: Più di 3 ore dopo l’orario programmato
Arrivo: Più di 3 ore dopo l’orario programmato Partenza: Più di 1 ora prima dell’orario programmato
Arrivo: Meno di 4 ore dopo l’orario programmato
Arrivo: 4+ ore di ritardo
Rimborso €125 €250 €200 €400 €300 €600

Imbarco negato

Se il vostro volo è rimborsabile secondo i criteri del regolamento della Comunità Europea 261/2004 e vi è stato negato l’imbarco contro la vostra volontà per ragioni dipendenti dalla compagnia aerea (il caso dell’overbooking ad esempio), vi spetta un rimborso completo del vostro biglietto aereo, o un volo sostitutivo. Se il volo sostitutivo raggiungerà la destinazione in ritardo, potreste essere rimborsati come segue.

Distanza Volo Ritardo Rimborso dovuto
< 1500km < 2 ore €125
< 1500km > 2 ore €250
1500km – 3500km < 3 ore €200
1500km+ (all’interno dell’UE) > 3 ore €400
3500km+ (UE verso non-UE) < 4 ore €300
3500km+ (UE verso non-UE) > 4 ore €600

Riceverò il 100% del rimborso?

Sì! Get Paid When Delayed non trattiene alcuna quota, ne tantomento applica alcuna commissione. Anzichè affidarvi a studi legali che porteranno il vostro caso in tribunale, caricandovi di spese legali e trattenendo il 25% di commissione sul rimborso (quindi fino a 150€ a persona!), ci siamo noi a fare il lavoro per voi, lasciando che siate voi stessi ad aprire il vostro reclamo. Ecco perchè otterrete ogni singolo centesimo che vi spetta!

Posso aprire un reclamo per voli del passato?

Il Regolamento UE 261/2004 non sancisce limiti di tempo per avviare la pratica processuale presso tribunale nazionale. Tuttavia, ogni stato Membro dell'UE istituisce e regola i propri vincoli. Un reclamo può essere portato al tribunale nazionale del paese di partenza, quello di arrivo o quello in cui la compagnia è domiciliata.
I limiti di tempo per reclamare un rimborso alla compagnia aerea sono i seguenti:

  • Austria: 3 anni
  • Belga: 1 anno
  • Bulgaria: 3 anni
  • Cipro: 6 anni
  • Croazia: 2 anni
  • Danimarca: 3 anni
  • Estonia: 3 anni
  • Finlandia: 3 anni
  • Francia: 5 anni
  • Germania: 3 anni
  • Grecia: 5 anni
  • Inghilterra: 6 anni
  • Irlanda: 6 anni
  • Islanda: 2 anni
  • Italia: 2 anni
  • Lettonia: 3 anni
  • Lituania: 3 anni
  • Lussemburgo: 10 anni
  • Malta: 2 anni
  • Norvegia: 4 anni
  • Paesi Bassi: 2 anni
  • Polonia: 10 anni
  • Portogallo: 3 anni
  • Repubblica Ceca/ Cechia : 3 anni
  • Romania: 6 mesi
  • Slovacchia: 2 anni
  • Slovenia: 2 anni
  • Spagna: 5 anni
  • Svizzera: 2 anni
  • Svezia: 10 anni
  • Ungheria: 2 anni

Posso aprire un reclamo anche per richiedere il rimborso di spese quail cibo, bevande e pernottamento?

Sì, a patto che il vostro volo sia rimborsabile secondo il regolamento dell’Unione Europea. Per alcuni ritardi, le compagnie aeree devono assistere il passeggero con cibo, bevande, due chiamate telefoniche e, in caso di ritardo protratto fino al giorno seguente, il pernottamento ed i trasporti necessari sia per raggiungere l’alloggio offerto, che per tornare in aereoporto.

Per poter richiedere tale assistenza, il vostro volo dovrà portare ritardo come segue:

Distanza volo Ritardo
< 1500km Più di due ore
1500 – 3500km Più di tre ore
3500km + Più di 4 ore

Se la compagnia aerea non vi offre alcun pacchetto assistenza con dei voucher o altro, avrete diritto a richiedere un rimborso spese per cibo, bevande, telefonate e pernottamento (se necessario). Fate attenzione in quanto la compagnia aerea rimborserà esclusivamente “costi ragionevoli”, potrebbero essere dunque esclusi pasti troppo costosi da tre portate nel ristorante più lussuoso dell’aereoporto per tutta la famiglia ad esempio.

Posso aprire un reclamo a nome di un’altra persona?

Sì, potrete combinare tutti i nominativi delle persone che viaggiano con voi. Questo include tutti i passeggeri con il proprio posto, bambini inclusi, ad eccezione di quelli che viaggiano in braccio ai genitori.

Per i passeggeri al di sotto dei 18 anni, deve essere un genitore o tutore ad aprire il reclamo a nome loro.

Di quail documenti ho bisogno per aprire il reclamo e ricevere il rimborso?

In teoria, è possibile richiedere un rimborso secondo il Regolamento dell’Unione Europea 261/2004 senza fornire alcun documento; in pratica le possibilità di ottenere il rimborso senza fornire documenti potrebbero essere minori. Una compagnia aerea vorrà necessariamente verificare la vostra identità e che stavate veramente volando con loro. Per i reclami che includono un “pacchetto assistenza” (ad es. cibo, bevande, pernottamento, ecc..) dovreste fornire anche le ricevute fiscali o scontrini per ogni acquisto che vogliate farvi rimborsare

Sarebbe saggio e vantaggioso per la riuscita inviare:

  • Una copia del passaporto
  • Una copia della vostra prenotazione e / o la conferma del check in
  • Copie di scontrini fiscali per gli acquisti che volete farvi rimborsare

N.B. NON inviate alcuna copia originale dei vostri documenti alle compagnie aeree – potreste avere problemi per riaverli indietro.

Quanto tempo ci vuole per ottenere il mio rimborso?

La quantità di tempo necessaria a ricevere il rimborso varia da caso a caso. Se avete un caso concreto, in cui la responsabilità per il ritardo è palesemente della compagnia aerea, il processo può essere rapido ed indolore e potrete ricevere il vostro rimborso entro 4 settimane.

Ad ogni modo, per reclami più complicati con circostanze dubbie, ulteriori reclami per assistenza ed altro, le compagnie aeree potrebbero impiegare molto più tempo per risolvere la pratica. In questi casi, una compagnia potrebbe perfino smettere di rispondere o rifiutarsi di pagare, ma non scoraggiatevi. Se il reclamo viene portato in tribunale, potrebbero essere necessari mesi per risolvere la questione.

Vi offriamo vari metodi per contattare la compagnia aerea e vi raccomandiamo di utilizzare tutti i canali possibili per costringerli a rimborsarvi in un lasso di tempo accettabile. In particolare, lamentarvi in forum pubblici come Twitter di solito accelera molto i tempi di risposta dalla compagnia.

Quali ‘Circostanze Straordinarie’ possono compromettere il mio reclamo?

Se il vostro volo ha portato ritardo, è stato cancellato, o vi è stato impedito l’imbarco a causa di “circostanze straordinarie”, non avete diritto a richiedere un rimborso secondo il Regolamento dell’Unione Europea 261/2004.

Tali circostanze straordinarie devono essere imprevedibili, inevitabili ed esterne. Vi indichiamo alcune di esse, ma esistono anche ulteriori possibilità:

  • Condizioni climatiche avverse
  • Minacce alla sicurezza
  • Restrizioni sul traffico aereo
  • Instabilità politica o bellica
  • Impatto con volatili
  • Sciopero del personale (del team a terra, o controllo traffico aereo)
  • Grave malattia di un passeggero o membro dell’equipaggio subito dopo il decollo.

Per una lista completa di tutte le circostanze definibili “straordinarie”, potete consultare il Documento Ufficiale EC.

Get Paid When Delayed è uno studio legale?

No, assolutamente no! Get Paid When Delayed è un’azienda software indipendente gestita da NOS Microsystems Ltd., leader online delle technologie di compressione, gestione download e applicazioni per dispositivi mobili Android ed iOS. Get Paid When Delayed, NOS Microsystems Ltd., ne alcun altro membro della famiglia “NOS” è affiliato ad alcuno studio legale

A differenza delle altre aziende, noi non porteremo il vostro reclamo in tribunale a nome vostro, applicando pesanti tariffe legali e commissioni. Di fatto, vi procuriamo tutto ciò di cui avete bisogno per aprire il vostro reclamo, ottenendo il 100% del compenso che vi spetta.

Che cos’è il regolamento per il rimborso di voli in ritardo (CE)N.261/2004?

Il “regolamento per il rimborso di voli in ritardo (CE) N.261/2004” è un’insieme di regole comuni riguardo rimborsi ed assistenza da fornire a quei passeggeri che si imbattono in lunghi ritardi dei voli, cancellazioni o sono impossibilitati ad imbarcarsi. Il vecchio Regolamento (EEC) N.295/91, è stato abrogato per lasciare spazio al nuovo il 18 Febbraio 2005. Questo stabilisce i diritti dei passeggeri aerei nel caso in cui il loro viaggio venga ritardato, cancellato, non abbiano la possibilità di imbarcarsi per motivi di overbooking o se la compagnia aerea non è in grado di accomodarli nella classe prenotata.

I clienti dovranno citare il Regolamento UE 261/2004 per poter richiedere il loro compenso per ritardi, cancellazioni o se gli è stato impedito l’imbarco.

Potete scaricare la documentazione ufficiale del Regolamento 261/2004 dal sito dell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) cliccando quì.

L’UE offre anche ulteriori approfondimenti riguardo alcune domande, disponibili quì.

La corte di giustizia dell'Unione Europea (CGUE) il 19 Novembre 2009 ha sentenziato che i passeggeri i cui voli fossero ritardati di 3 ore o più, avranno diritto ad un rimborso adeguato, come nel caso di voli cancellati (ordinanza C-402/07 e C-432/07)

Come faccio ad accedere di nuovo alla mia lettera di reclamo?

Una volta aperto il vostro reclamo, vi daremo un codice Session ID, oltre ad inviarlo all’indirizzo e-mail da voi precedentemente fornito. Se mai avrete bisogno di rivedere il vostro reclamo su www.getpaidwhendelayed.co.uk, potrete farlo semplicemente utilizzando il vostro Session Id.

La compagnia aerea non ha risposto al mio reclamo, cosa dovrei fare?

Sfortunatamente, alcune compagnie aeree fanno di tutto per evitare di rimborsare i loro clienti. Gran parte delle volte, ignoreranno la vostra e-mail. Il miglior modo per agire, è contattare la compagnia aerea in modi diversi, fin quando non riceverete una risposta. Vi consigliamo di utilizzare dei forum pubblici come Twitter per appellarvi. Se ancora non ricevete risposta alcuna, potrebbe essere il caso di spingere di fare ulteriore pressione con l’Ente Nazionale Per L’aviazione Civile (ENAC) o l’ente internazionale Civil Aviation Authority.

Posso richiedere un rimborso se il volo è stato compromesso a causa di uno sciopero?

Dato che gli scioperi vengono considerati circostanza straordinaria, secondo l'Articolo 5, Paragrafo 3 del Regolamento UE 261/2004, ai passeggeri coinvolti non spetta alcun rimborso. Tuttavia, secondo lo stesso Regolamento dell'Unione Europea, la compagnia aerea dovrà fornire assistenza ai passeggeri in ritardo.

L'assistenza prevede servizi essenziali, cibi e bevande durante l'arco di tempo in cui il passeggero è costretto ad aspettare il prossimo volo. Se l'attesa si prolunga fino a notte, a tali passeggeri spetterà una stanza in hotel pagata dalla compagnia aerea, oltre ai trasporti necessari a compiere tali spostamenti dall'aereoporto alla stanza. Cibi e bevande dovrebbero essere inclusi. I passeggeri dovrebbero tenere a mente che il rimborso prevede beni di prima necessità, per cui consigliamo di mantenere le spese al minimo e conservare gli scontrini come prove d'acquisto.

Vi spetta assistenza se il vostro volo ha portato ritardo, è stato cancellato o è stato riprogrammato e:

  • L'ammontare del ritardo è superiore alle 2 ore, per tratte fino a 1500km.
  • L'ammontare del ritardo è superiore alle 3 ore, per tratte tra i 1500km ed i 3500km.
  • L'ammontare del ritardo è più di 4 ore, per tratte superiori ai 3500km.

Lost & Found

Come viene calcolato il rimborso del bagaglio?

Secondo le Convenzioni di Varsavia e Montreal, i limiti di responsabilità sono espressi Diritti Speciali di Prelievo (SDRs).

Un SDR è un tipo di valuta estera concepita per convenzione da International Monetary Fund. E' un tipo di valuta basata su un gruppo di monete artificiali costituite dal Dollaro americano, L'euro, la Sterlina e lo Yen Giapponese. I limiti di responsabilità vengono rivisti ogni 5 anni.

Dal 16. Ottobre 2014, il valore di un SDR è circa US$1.49, £0.93 or A$1.70. I valori attuali SDR di altre monete sono anche elencati quì.

Cosa mi spetta se il mio bagaglio è stato smarrito, danneggiato o è giunto a destinazione in ritardo?

Entrambe le convenzioni contengono clausule che tutelano il passeggero e lo rimborsano se il vagaglio viene danneggiato, smarrito o giunge in ritardo, ma quella di Montreal è un pochino più generosa.

La responsabilità della compagnia aerea è limitata a 1131 SDRs a passeggero (US$1685.19, £1051.83 or A$1922.70), a meno che altro non venga dichiarato.

La compagnia aerea non è responsabile di danni causati dal ritardo se riesce a dimostrare di aver fatto tutto quanto in suo potere per evitare il ritardo.

Quanto tempo ho per aprire il reclamo?

E' fondamentale che qualsiasi reclamo venga aperto non oltre i limiti di tempo specificati.

L'articolo 26 della Convenzione di Varsavia impone che qualsiasi reclamo a bagagli in ritardo venga aperto almeno entro 21 giorni dal momento in cui il proprietario rientra in possesso dello stesso.

Similmente, l'articolo 31 della Convenzione di Montreal impone che un reclamo deve essere aperto entro 21 giorni dal momento in cui il passeggero rientra in possesso del suo bagaglio.

Riguardo i bagagli danneggiati, da Varsavia, ogni reclamo deve essere denunciato non appena venga scoperto, in ogni caso non oltre 7 giorni lavorativi dal recupero della valigia. La convenzione di Montreal limita lo stesso a 7 giorni dal recupero l'arco di tempo in cui è possibile aprire il reclamo.

Nessuna convenzione impone vincoli di tempo per denunciare un bagaglio smarrito. E' comunque consigliabile aprire il reclamo quanto prima.

Normalmente il bagaglio viene considerato smarrito dopo 21 giorni dalla sua scomparsa, o se la compagnia aerea ammette direttamente di averlo smarrito.

Se un passeggero non apre un reclamo entro le tempistiche specificate, la compagnia aerea non sarà responsabile a meno che non ci sia stato un tentativo di frode da parte dellla compagnia.

E se stessi viaggiando con qualcosa di particolarmente prezioso?

Se viaggiate con oggetti di valore o i vostri oggetti superano il limite di responsabilità descritto precedentemente, potete fare una dichiarazione speciale per il valore del vostro bagaglio prima del check-in e pagare un piccolo supplemento (se necessario).

In questo caso, la compagnia sarà responsabile e dovrà pagare un indennizzo più consistente; a meno che non venga provato che il valore dichiarato era eccessivo in realtà.

In alternativa potreste verificare con la vostra compagnia se la vostra assicurazione di viaggio copra disagi quali il ritardo o lo smarrimento del bagaglio

Utilizzate Lost & Found per vedere se vi spetta un rimborso e generate una lettera di reclamo per ottenere l'indennizzo dalla vostra compagnia aerea!

Il nostro servizio è completamente gratuito, non applicheremo mai alcuna tassa o commissione in nessun caso.